L'Occhio di fuoco

scritto da Robert Arthur

anno di pubblicazione italiana 1967

prezzo di copertina 400 lire

132 pagine

albo n° 59 della collana "il Giallo dei Ragazzi"

Illustrazioni per questo libro

Prefazione di Alfred Hitchcok

Dev'essere oltremodo spiacevole per un ragazzo chiamarsi August August, cioè Agosto Agosto in italiano. Immagino i suoi compagni di scuola chiamarlo Marzo Marzo, Ottobre Ottobre e via di seguito. Una condanna a vita, se mi capite. Il protagonista di questa storia si chiama appunto August August, è stato regolarmente preso in giro dai compagni di scuola, eppure malgrado il suo. nome non è poi tanto sfortunato come sembra. Tutto per il semplice fatto che un lontano parente gli ha lasciato in eredità un piccolo rubino. Non un rubinetto, ma una pietra preziosa: credevo che fosse ovvio. Il rubino in parola è grande appena come un uovo di piccione, e vale almeno quanto il compenso che percepisco per ogni mio film (non so se mi sono spiegato). Peccato però che nessuno sa dove si trovi: e allora non rimane che far ricorso ai Tre Investigatori, che prima o poi, vedrete, lo troveranno. Questo Giallo è stato scritto apposta per farvi sapere come.

Trama

August August arrivato in america dopo aver ricevuto il testamento di suo zio che gli prometteva una ricchezza immensa che però avrebbe trovato dopo aver risolto una specie di indovinello. Entrò in contatto con i Tre Investigatori che lo aiutarono nel risolvere il caso, che partiva dal furto, 50 anni prima di un gioiello bello quanto jellato, che un'antica società religiosa custodiva gelosamente, dovendo fare i conti anche con una spietata banda di ladri pronti a tutto per i soldi.

Note

nessuna nota disponibile.

Personaggi

  • Jupiter Jones
  • Pete Crenshaw
  • Bob Andrews
  • H. Dwiggins
  • Rama Sidri Rhandur
  • Hugo
  • Jackson
  • Charlie
  • Joe
  • Liz Logan
  • August August
  • Horatio August
  • Frank

Località

  • nessuna località disponibile

Attrezzature

  • nessuna attrezzatura disponibile