Il dovere di ogni buon investigatore non è solo fatto di misteri da scoprire e deduzioni da fare. C'è anche il lavoro sporco, i pedinamenti, gli spostamenti ed è basilare annotarsi tutto, dai luoghi visitati ed alle loro peculiaretà, perchè spesso sono proprie questa a permettere di risolvere un caso complicato.

Rocky Beach

Descrizione

Città inventata dall'autore che dovrebbe collocarsi sulla costa a 15 miglia da Hollywood, sfiorare le colline della California e lambire le coste del Pacifico. Ci sono due città reali che possono essere prese da spunto per localizzare Rocky Beach, ovvero Topanga Beach, tra Malibu e Santa Monica o Ocean Park, situata tra Santa Monica e Marina del Rey.

Eventi

La città de "I 3 Investigatori" ed epicentro di molti dei loro casi.

La Bottega del Recupero

Descrizione

Un ampio piazzale pieno stracolmo di cianfrusaglie e oggetti comprati da Titus Jones a giro per la California chiuso da uno steccato alto quanto un uomo. Alcune tettoie riparano gli oggetti più delicati dalle intemperie e sotto di esse vi sono alcuni "laboratori" utilizzati per il restauro degli oggetti da vendere. Al suo interno vi è presente l'ufficio, gestito prevalentemente da Zia Matilda, collegato alla casa dei Jones e all'appartamento dei due fratelli bavaresi Hans e Konrad. Vi è un solo ingresso che da sulla strada (escluse le entrate segrete de "I 3 Investigatori"). Nascosta tra lo steccato ed una pila di scatole e oggetti mai smossi ed invenduti è nascosta una roulotte usata dai ragazzi come quartier generale della propria agenzia.

Eventi

E' il negozio di rigattiere dello zio di Jupiter, Titus Jones. Famosa intutta la California oltre che a Rocky Beach per la vastità e particolarità della merce venduta. Vi si può trovare da vecchie Tv abbandonate, a mobilio fino a passare per oggetti minuti di uso comune o ricercati e strambi. Grazie all'abilità di Titus di fare affari, alla Bottega del Recupero è sempre possibile fare acquisti utili ed interessanti ad un prezzo modico.

Quartier Generale

Descrizione

E' la roulotte nascosta da una pile di oggetti invenduti situata all'interno della Bottega del Recupero. E' composta da una stanza ed una camera oscura ed un laboratorio all'aperto. Nella stanza principale vi sono situati alcuni scaffali contenenti i fascicoli dei vari risolti e l'archivio personale de "I 3 Investigatori", un tavolo ed il telefono comprato e pagato con i propri risparmi da "I 3 Investigatori". Vi è istallato anche un periscopio utile che ha per raggio tutto il piazzale per poter monitorare gli arrivi graditi o meno vicino il covo segreto. La camera oscura è il fiore all'occhiello dell'agenzia ed è collocata in un angolo della roulotte. Il laboratio all'aperto è raggiungibile dalla roulette passando da una botola sul pavimento e comprende uno spiazzo circondato da merce invenduta in cui si trovano oltre ad un tavolo, anche la macchina per stampare i biglietti da visita de "I 3 Investigatori", un tornio ed una sega circolare. Per arrivare al Quarrtier Generale sono possibili 4 percorsi, ovvero le 4 entrate segrete: - Tunnel 2, una botola stretta e lunga che da sotto la roulette spunta fino al laboratorio all'aperto, passando sotto la pila di oggetti invenduti. - Entrata Rossa, situata nello steccato nella parte opposta all'ingresso, riconoscibile dai dipinti di artisti di Rocky Beach, in particolare un cane durante l'incendio di San Francisco del 1906, che fa scattare il meccanismo per l'entrata segreta che passando dietro scatoloni di merce arriva al Quartier Generale. -Entrata verde, dallo steccato, arriva in pochi passi passando tra la merce al laboratorio all'aperto. - Tre facili, un enorme portone che sembra accatastato tra pile di merci invece conduce alla caldaia che comunica con la roulette. Vi è un'altra entrata, d'emergenza, ovvero il tettuccio scorrevole della roulotte.

Eventi

E' il luogo di ritrovo dei ragazzi in cui si svolgono tutte le riunioni e da cui vengono tracciate tutte le strategie per le proprie investigazioni. Protetto da un alta pila di merce invenduta, è il covo segreto dell'agenzia, mai scoperto o invaso se non in una sola occasione.